top of page

Formazione > Base > Corso Trading Base

Trading floor Liguria

CORSO BASE

Corso Trading Base: Inizia la formazione finanziaria correttamente

In Sede a Genova

A numero minimo: 2

Il 90% delle persone che iniziano ad approcciarsi al trading online interrompono gli studi entro 6 mesi poichè non hanno ottenuto solide basi di dinamica del prezzo. Formazione insufficiente

La percentuale dei clienti che raggiunge l' obiettivo finale di comprendere le dinamiche che muovo i mercati finanziari e si adoperano nel tempo per trarne benefici economici è pari al 100%. Formazione Professionale

Corso Trading  Base 

Comprendi la vera essenza della speculazione finanziaria partendo da zero, con l' obiettivo primario di non perdere soldi a mercato con tentativi fallimentari.

Il Corso ti darà solide basi di partenza. Se le avessi ricevute io 20 anni fa, mi avrebbero permesso di risparmiarmi oltre 4 anni in ricerca e sviluppo grafico per iniziare a capirci qualcosa...

Luca Benevelli

Trading room genova_edited.jpg

Corso Trading  Base 

PROGRAMMA

Sessione 01: Classificazione, spiegazione e orari dei mercati mondiali

Sessione 02: Time Frame e introduzione alla dinamica del Trend

Sessione 03: Trend, riconoscimento e dinamica di continuazione e inversione

Sessione 04: Pattern Candlestick (candele giapponesi)

Sessione 05: Utilizzo piattaforma di Trading Professionale

Sessione 06: Calcolo di gestione del rischio, tasse e burocrazia

Sessione 07: Esempi operativi a grafico aperto del Master

Sessione 08: Esempi operativi a grafico aperto del Cliente (verifica di comprensione)

Sessione 09: Il Cliente mostra le operazioni effettuate dopo 2 Mesi dal termine del Corso

Luca Benevelli

Appuntamento in Sede

Prenota il tuo appuntamento in Sede a Genova e pianificheremo le sessioni in base ai tuoi tempi !

Corso Trading Base

Classificazione, spiegazione e orari dei mercati mondiali

1° SESSIONE

I mercati finanziari mondiali comprendono una vasta gamma di strumenti finanziari e sono organizzati in diverse categorie.

Le principali categorie di mercati finanziari includono:

  1. Mercato Azionario (Stock Market)​

  2. Mercato Obbligazionario (Bond Market)​

  3. Mercato dei Cambi (Foreign Exchange Market o Forex)​

  4. Mercato dei Derivati​

  5. Mercato delle Materie Prime​

  6. Mercato Monetario​

  7. Mercato Immobiliare​

  8. Mercato dei Fondi Comuni di Investimento​

  9. Mercato dell'Arte e delle Collezioni​

  10. Mercato dei Prestiti (Loan Market)

Queste categorie non sono necessariamente mutualmente esclusive, e molti investitori costruiscono portafogli diversificati che comprendono una combinazione di asset da diverse categorie. I mercati finanziari sono dinamici e influenzati da una varietà di fattori economici, politici e sociali. 

Lo scopo della 1° Sessione del Corso Base sarà proprio la catalogazione e spiegazione maggiormente approfondita dei Mercati con Orari mondiali e Sessioni.

Ancora 1

Time Frame e introduzione alla dinamica di Trend

2° SESSIONE

Il Time Frame nel trading si riferisce all'intervallo di tempo su cui un trader si concentra per analizzare i movimenti dei prezzi e prendere decisioni di trading

I time frame possono variare da brevi periodi, come minuti o secondi, a periodi più lunghi, come giorni, settimane o addirittura mesi. La scelta del time frame dipende dalle preferenze del trader, dalla strategia di trading adottata e dagli obiettivi di investimento.

 

Di seguito sono elencati alcuni dei time frame comuni nel trading:

 

  1. Scalping​

  2. Day Trading

  3. Swing Trading

  4. Position Trading

  5. Investimento a Lungo Termine

 

La scelta del time frame dipende dalla tolleranza al rischio del trader, dalla sua disponibilità di tempo, dalla sua strategia di trading e dai suoi obiettivi finanziari.

Durante la 2° Sessione verificheremo nello specifico le differenze tra questi e una 6° modalità non descritta che funziona molto bene !

Ancora 2

Trend: Riconoscimento e dinamiche di inversione e continuazione

3° SESSIONE

I Trader analizzano i movimenti dei prezzi degli asset per identificare i trend e determinare se stanno assistendo a una dinamica di continuazione o inversione.

Ecco una spiegazione di entrambi i concetti:

Il trend rappresenta la direzione generale in cui si muove il mercato.

 

Può essere classificato in tre modi principali:

  1. Trend Rialzista (Bullish Trend)​

  2. Trend Ribassista (Bearish Trend)

  3. Trend Laterale (Sideways or Range-bound Trend)

Dinamiche di Continuazione:

Le dinamiche di continuazione si verificano quando il prezzo di un asset sembra destinato a continuare nella direzione del trend esistente.

 

Alcuni indicatori di continuazione includono:

  1. Flag e Pennant

  2. Triangoli

  3. Momentum

Dinamiche di Inversione:

Le dinamiche di inversione si verificano quando il prezzo di un asset sembra destinato a cambiare direzione, invertendo il trend esistente.

 

Alcuni indicatori di inversione includono:

  1. Test di Supporto/Resistenza​

  2. Divergenze

  3. Pattern di Inversione

  4. Eccesso di Comprato/Venduto

Gli operatori utilizzano una combinazione di analisi tecnica e fondamentale per prendere decisioni informate sulle dinamiche di continuazione o inversione. 

Durante questa 3° Sessione andremo a classificare e valutare in maniera specifica il Trend e le sue peculiarità di Continuzione e/o Inversione. 

Ancora 3
Luca Benevelli

Appuntamento in Sede

Prenota il tuo appuntamento in Sede a Genova e pianificheremo le sessioni in base ai tuoi tempi !

Pattern Candlestick (candele giapponesi)

4° SESSIONE

I pattern di candele giapponesi, noti anche come candlestick patterns, sono modelli formati da una o più candele che appaiono su un grafico dei prezzi.

CANDLESTICK

Questi modelli sono utilizzati dagli analisti tecnici per fare previsioni riguardo ai futuri movimenti dei prezzi.

 

Ecco alcuni dei pattern di candele giapponesi più comuni:

  1. Doji​

  2. Hammer e Hanging Man

  3. Morning Star e Evening Star​

  4. Engulfing Pattern​

  5. Shooting Star e Inverted Hammer​

  6. Three White Soldiers e Three Black Crows​

  7. Dark Cloud Cover e Piercing Pattern​

  8. Doji Star

Questi sono solo alcuni esempi di pattern di candele giapponesi, e ne esistono molti altri.

 

È importante notare che l'interpretazione dei pattern richiede attenzione al contesto di mercato e ad altri indicatori.

 

Inoltre, nessun pattern è una garanzia assoluta di un particolare movimento di prezzo, poiché i mercati possono essere influenzati da molteplici fattori.

Ancora 4
Ancora 5

Utilizzo Piattaforma di Trading Professionale

5° SESSIONE

Esistono diverse piattaforme di trading professionali che sono utilizzate da trader istituzionali, professionisti del settore finanziario e anche da trader al dettaglio più avanzati.

MT4 Piattaforma di Trading

La scelta di una piattaforma dipende dalle esigenze specifiche del trader, dalla classe di asset che si intende negoziare e da altri fattori.

 

Di seguito sono elencate alcune delle piattaforme di trading professionali più conosciute:

  1. Bloomberg Terminal

  2. Reuters Eikon

  3. TradingView

  4. MetaTrader 4 (MT4) e MetaTrader 5 (MT5)

  5. Thinkorswim (di TD Ameritrade)

  6. Interactive Brokers Trader Workstation (TWS)

  7. E*TRADE Pro

  8. NinjaTrader

  9. TradeStation

È importante notare che molte di queste piattaforme richiedono spesso un abbonamento o possono essere accessibili solo attraverso determinati broker.

 

La scelta della piattaforma dipenderà dalle esigenze specifiche del trader, dalla sua esperienza e dalle funzionalità di cui ha bisogno per le proprie strategie di trading.

Luca Benevelli

Appuntamento in Sede

Prenota il tuo appuntamento in Sede a Genova e pianificheremo le sessioni in base ai tuoi tempi !

Ancora 6

Calcolo di gestione del rischio, tasse e burocrazia

6° SESSIONE

Il calcolo della gestione del rischio nel trading è una componente critica per la preservazione del capitale e la riduzione delle probabilità di perdite significative.

Money Management

Ci sono diverse metodologie e approcci per gestire il rischio nel trading, e uno dei concetti chiave è la dimensione della posizione e l'impostazione di stop loss.

 

Ecco alcuni passaggi e concetti importanti per calcolare la gestione del rischio:

  1. Percentuale del capitale da rischiare

  2. Dimensione della posizione

  3. Stop Loss

  4. Calcolo del rischio effettivo

  5. Adattamento della dimensione della posizione​

  6. Diversificazione

Ricorda che la gestione del rischio è una parte cruciale di una strategia di trading di successo. Adattala in base al tuo stile di trading e alle tue preferenze personali, ma assicurati sempre di mantenere il rischio sotto controllo.

Ancora 7

Esempi operativi a grafico aperto del Master

7° SESSIONE

Schermo del Master Trader Luca Benevelli in condivisione sul video-proiettore e si inizia l' analisi Step-by-Step del sottostante.

Corso Trading Online

Dalla dinamica di riconoscimento del Trend in atto tramite Analisi Tecnica, alla modalità operativa di ingresso a mercato sia a grafico nudo che con l' utilizzo di indicatori e/o oscillatori e pattern Candlestick.

 

Fase operativa: Posizionamento Stop Loss e Take Profit, Calcolo della Size.

Con questa sessione entreremo al 100% nelle dinamiche di mercato elaborando e riassumendo tutte le nozioni imparate fino a questo momento.

Luca Benevelli

Appuntamento in Sede

Prenota il tuo appuntamento in Sede a Genova e pianificheremo le sessioni in base ai tuoi tempi !

Ancora 8

I tuoi esempi operativi a grafico aperto !

8° SESSIONE

Tuo schermo in condivisione e si inizia l' analisi Step-by-Step del sottostante. E' il momento di tirare le somme !

Luca Benevelli Trader

Inizierai a grafico completamente nudo e ci spiegherai quale sottostante vorrai lavorare, i motivi e le peculiarità dello stesso, le dinamiche che lo contraddistinguono e quale metodologia applicherai.

Una volta applicata la metodologia effettuerai l'impostazione operativa con ingresso a mercato, impostazione Stop Loss e Take Profit. 

Questa fase sarà FONDAMENTALE per farmi comprendere e farti comprendere se è tutto chiaro o serviranno ulteriori delucidazioni.

Corso Trading Base : Obiettivo finale

Comprendere a colpo d’ occhio se è il momento di operare o di attendere, se è il momento di acquistare (BUY) o di vendere allo scoperto (SELL), se è il momento di portare a casa una perdita o un profitto.

La dinamica del prezzo su qualsiasi grafico di borsa verrà assorbita perfettamente, azzerando completamente le distorsioni grafico-cognitive che caratterizzano i mercati, rendendoli non solo impraticabili alla maggior parte degli investitori privati, ma teatro di perdite economiche continuative.

 

Terminato il corso avrai queste capacità:

1. Saper distinguere un mercato da un altro operando a favore della natura del mercato scelto

2. Effettuare operazioni corrette con un rischio rendimento adeguato

3. Saper leggere qualsiasi grafico di borsa in modo immediato e sinergico alla tendenza in essere senza l' utilizzo di indicatori/oscillatori o altro.
4. Utilizzare correttamente piattaforma di trading e ordini a mercato

5. Non perdere soldi a mercato

6. Iniziare pian piano ad ottenere profitti

Avrai basi e struttura per proseguire in autonomia le analisi e studi dei mercati finanziari !

Luca Benevelli

Appuntamento in Sede

Prenota il tuo appuntamento in Sede a Genova e pianificheremo le sessioni in base ai tuoi tempi !

Costi formativi

Costo Corso formativo: € 2.500 + iva

Pagamento anticipato pre-formazione

Modalità pagamento

  • In contati se entro i limiti di legge

  • Soluzione unica via bonifico 

  • Soluzione unica con Carta di Credito/Debito (online / Pos fisico)

  • Pagamento in 3 rate uguali in 3 mesi tramite PayPal (online)

*La ricevuta o fattura verrà emessa entro 3 giorni dalla ricezione del pagamento

**E' possibile fatturare su P.iva con detrazione 100%